Generic placeholder image

Quattro nuovi punti vendita!

Enoteca Vinarte: 4 punti vendita

La nostra Avvelenata è disponibile in quattro diversi punti vendita della rinomata Enoteca Vinarte...

Scopri di più

Generic placeholder image

Nuovo punto vendita!

Trinity Irish Pub

Siamo fieri di annunciare a tutti voi che da oggi potrete trovare la nostra birra Avvelenata anche...

Scopri di più

Generic placeholder image

Nuovo punto vendita!

Zanini Wine Wold Lugano

Abbiamo il piacere di informarvi che da oggi potrete trovare la nostra birra presso l'enoteca Zanini Wine Wold...

Scopri di più


Il nostro Laboratorio

Il laboratorio birrario ticinese nasce dall'amore per questa ottima bevanda e dalla voglia di ricercare e promuovere il mondo della birra artigianale attraverso ricette personali ed in continua evoluzione.

Il nostro obiettivo è quello di proporre stili classici e sperimentali prodotti con ingredienti di qualità utilizzati a regola d'arte; tutte le nostre birre sono non filtrate, non pastorizzate e rifermentate in bottiglia, secondo la migliore tradizione birraria.

Questo rende ogni bottiglia unica e garantisce un prodotto finito "vivo" e a chilometro 0.

l'avvelenata

l'avvelenata

Le nostre Birre Artigianali

Il laboratorio birrario ticinese nasce con l'Avvelenata e la domanda che ci viene rivolta più spesso è sul perchè di questo nome. La nostra scelta è quella di voler omaggiare, con il nome delle nostre birre, il cantautore preferito del fondatore del laboratorio abbinando ogni produzione ad una canzone di Francesco Guccini.

E' così che nasce l'idea di abbinare la degustazione delle nostre birre non ad una pietanza, come si usa fare, ma alla canzone che porta il nome della birra stessa; per una degustazione ideale consigliamo vivamente di stappare una bottiglia, versarla nel bicchiere adatto e far partire il relativo pezzo, molto meglio se inciso su vinile..

Sorseggiando ed ascoltando le parole garantiamo un'esperienza sublime, raccomandata anche più volte al giorno sia prima che dopo i pasti!


L'Avvelenata

Lei è la nostra Pale Ale, prima birra prodotta dal nostro laboratorio. Nasce dalla voglia di uscire dal concetto di birra artigianale = birra corposa ad alta gradazione.

Con l'avvelenata abbiamo voluto produrre una birra con un buon corpo, leggermente ambrata, poco amara ma con un forte aroma luppolato a caratterizzarne il gusto.

I sentori si avvicinano molto ad una India Pale Ale, stile ormai conosciuto in molte varianti, ma con un sapore meno amaro che la rende più adatta a tutte le occasioni; da qui nasce la nostra personale definizione di QUASI IPA.

E l’abbinamento a “L’avvelenata” è venuto naturale; come la canzone questa birra è decisa, provocatoria ed irriverente ma allo stesso tempo un classico imperdibile ed intramontabile.

Consigliata affiancata a zuppe di legumi o primi piatti con condimenti elaborati e saporiti, cacciagione, costolette di agnello, carni alla brace, anatra all'arancia, salumi e formaggi di alta media stagionatura, crostate, marmellate. Da non sottovalutare abbinata anche a piatti di pesce

Clicca qui per l'abbinamento "uditivo"

VOL 5,2% IBU 39 EBC 21 BU/GU 0,8

l'avvelenata

l'avvelenata

Scirocco

Lei è la seconda birra del Laboratorio Birrario Ticinese; Scirocco è la nostra visione di belgian ALE. Abbiamo voluto proporre una birra poco amara, ambrata e con un corpo importante, sentori di malto tostato profumato con bucce di mandarino. Per dare una personalizzazione autoctona ed una lieve nota di piccantezza abbiamo usato il pepe aromatizzato in Valle Maggia che non vuole essere invadente ma accompagnare con un po’ di brio la nota di secchezza lasciata sul finale dal lievito.

Anche qui abbiamo voluto dare una rivisitazione personale ad uno stile ampio e molto apprezzato per dare un’alternativa valida a chi non apprezza le birre troppo amare.

L’abbinamento è arrivato su suggerimento diretto di uno degli autori della canzone, Juan Carlos Biondini, e intorno al concetto di Scirocco = vento caldo abbiamo elaborato la ricetta di una birra calda, avvolgente e piccante.

Consigliata affiancata a primi piatti saporiti, formaggi a media stagionatura, arrosti e stufati, selvaggina, e perfetta abbinata ad un dessert secco come amaretti o dolci di pastafrolla che ne esalti il corpo e la dolcezza.

Clicca qui per l'abbinamento "uditivo"

VOL 5,9% IBU 23.5 EBC 28 BU/GU 0,5